Stampa

Individuazione precoce casi di sospetto dsa

Il 17 gennaio 2014 è stata pubblicata la Delibera Regionale con l' Approvazione del Protocollo d'Intesa tra la Regione del Veneto e l'Ufficio Scolastico Regionale per l'attività di individuazione precoce dei casi sospetti di disturbo specifico dell'apprendimento (DSA).
Nella sezione normativa generale sono pubblicati anche i vari allegati. 

Allegati:
Scarica questo file (Atto Regione Veneto.pdf)Atto Regione Veneto.pdf[ ]225 Kb
Stampa

Allegati alla delibera sull'individuazione precoce

Sono pubblicati gli allegati al Protocollo di intesa per l'identificazione precoce dei casi sospetti di DSA, di cui all’art. 7, c.1, della Legge 8 ottobre 2010 , n. 170 tra la Regione Veneto e l'Ufficio Scolastico Regionale:
- linee guida per le attività di identificazione precoce dei casi sospetti
- schema tipo di relazione sulle difficoltà e segnalazione
- osservazioni sistematiche per l'identificazione

Stampa

Circolare MIUR n.8/2013

Il 6 marzo 2013 il Miur ha emanato la Circolare n.8 recante le indicazioni operative concernenti la Direttiva del Ministro Profumo del 27/12/2012 sugli "Strumenti di intervento per alunni con bisogni educativi speciali e organizzazione territoriale per l'inclusione scolastica". La Circolare Ministeriale prevede grandi novità sul tema del diritto di apprendimento per tutti gli alunni e gli studenti in situazione di difficoltà. Si apre il campo di intervento e di responsabilità dalla disabilità ai BES.

Allegati:
Scarica questo file (cm8_13.pdf)cm8_13.pdf[ ]90 Kb
Stampa

Nota n. 1551 del 27/06/2013

Prosegue il percorso intrapreso dal MIUR sui Bisogni Educativi Speciali iniziato con la pubblicazione della D.M. n. 8 del 6 marzo 2013 e proseguito con i lavori della Conferenza di Montecatini del 7-9 giugno scorso. In data 27 giugno 2013 è stata emanata la Nota n. 1551 -indirizzata ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici- con la quale si ribadisce lo scopo del Piano Annuale per l'Inclusività (P.A.I.) come elemento di riflessione nella predisposizione del POF; in particolare si sottolinea come il P.A.I. non debba essere inteso come mero adempimento burocratico ma come strumento per accrescere la consapevolezza di ogni scuola sulla centralità ed importanza dei processi inclusivi a vantaggio di tutti gli alunni.  

Allegati:
Scarica questo file (nota-1551-del-27-giugno-2013-piano-annuale-inclusivita.pdf)Nota n. 1551 del 27/06/2013[ ]45 Kb
Stampa

Direttiva Ministro Profumo

Dopo il seminario nazionale  “La via italiana all’inclusione scolastica. Valori, problemi, prospettive” che si è svolto a Roma presso il MIUR nella giornata di giovedì 6 dicembre 2012 il Ministro Profumo ha emanato una direttiva sui “STRUMENTI D’INTERVENTO PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE PER L’INCLUSIONE SCOLASTICA” (27-12-2012)

 
Allegati:
Scarica questo file (Direttiva_BES_CTS_27_dic_2012.pdf)direttiva ministeriale[ ]86 Kb

Le nostre esperte

Per appuntamenti di consulenza generale o didattica per DSA:

Clicca qui!

Ausili informatici